StepTb blog

Black Coffee Blues

  • Archivio

  • Categorie

  • Best albums

  • Best films

Adema – Kill the Headlights

Posted by StepTb su gennaio 20, 2008

(Immortal Records, 2007)

Con Kill the Headlights, oltre al cambio di label, entrano in formazione anche Bobby Reeves (alla voce) e Ed Faris (alla seconda chitarra), entrambi prima facenti parte di una band amatoriale di Los Angeles chiamata LEVEL.
Le prime tre tracce (Cold and Jaded, Brand New Thing e Open Til Midnight) sono proprio rifacimenti di tre pezzi dei LEVEL, e sono anche i migliori episodi del lotto, ma non suonano altro che una fedele imitazione dei primi Taproot (musicalmente e a volte vocalmente) e degli Incubus (vocalmente). Le restanti tracce invece sono caratterizzate dal medesimo sound delle precedenti release degli Adema, e si mantengono anche allo stesso scarso piano qualitativo. Un ultimo sussulto si ha verso la fine del disco, con la trascinante Black Clouds (un incrocio tra Papa Roach, Incubus e Taproot), prima della chiusura con la power-ballad Los Angeles e il classico "Adema-sound" di The Loser. Complessivamente cè un sensibile miglioramento rispetto alla precedente release, ma Bobby Reeves alla lunga suona irritante nel suo imitare pedissequamente Stephen Richards e Brandon Boyd, e il livello compositivo non decolla mai. La produzione impastata poi dà ancora maggiore risalto alle numerose brutture melodiche di classico stampo Adema.

4.5/10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: