StepTb blog

Black Coffee Blues

  • Archivio

  • Categorie

  • Best albums

  • Best films

The Curious Case of Benjamin Button

Posted by StepTb su dicembre 30, 2008

David Fincher
USA col. 166 min

La parte più interessante di The Curious Case of Benjamin Button è la sua sequenza finale, che va presa letteralmente. Button riassume la vita di ognuno dei personaggi in una frase senza dire nulla di se stesso, facendo capire che la sua vita è stata più che altro trascinata e determinata dagli obiettivi di altri, più “normali” di lui, che gli hanno insegnato ad apprezzarla e capirla anche nelle sue condizioni.
La sequenza dell’orologio dimesso e relegato in magazzino, distrutto dalle acque dell’uragano Katrina che allagano l’edificio, è invece la metafora della fine della storia; la protagonista muore durante l’uragano che a sua volta distrugge l’orologio che va al contrario, viene quindi simboleggiata una morte contemporanea dei due amanti, come se fossero riuniti.

Tra le pecche più evidenti, invece: la sceneggiatura nel suo complesso parte dalla short story di F. Scott Fitzgerald pubblicata nel 1922, ma è stata sviluppata da Eric Roth riciclando lo stesso modello che egli stesso aveva dato nel 1994 a quella di Forrest Gump (d’altronde si parla sempre di una biografia completa a senso storico di una persona “malata” la cui vita prende senso grazie ad una rotazione di persone ed eventi esterni che lo dirigono, e che termina con un figlio e un’amata dai quali ci si deve separare a causa della “malattia”); e incidono negativamente anche la lunghezza eccessiva e sapore un po’ troppo commerciale (si avverte per la prima volta in un film di Fincher il volersi spingere un po’ eccessivamente nel mainstream a discapito di autorialità e originalità). Ma tali punti deboli vengono in fin dei conti fatti passare grazie alla minuziosa regia, alla realizzazione tecnica super-high-budget ma senza eccessi spettacolari, al ritmo narrativo e a piccole chicche come appunto la sequenza finale.

6/10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: