StepTb blog

Black Coffee Blues

  • Archivio

  • Categorie

  • Best albums

  • Best films

Kid Rock – Born Free

Posted by StepTb su marzo 6, 2011

Atlantic, 2010
Album

Kid Rock sembrava aver ritrovato un minimo di verve sperimentatrice con Rock N Roll Jesus, ma il successivo Born Free (Atlantic, 2010) mette le cose in chiaro: non c’è davvero più speranza che possa tirar fuori qualcosa di buono.
In questo lavoro, Ritchie ha unito le forze con il furbo produttore Rick Rubin per confezionare un disco completamente volto al country-rock e al folk-rock, lasciando da parte qualsiasi altra influenza musicale. Il problema non è tanto il fatto che Kid Rock si dimostri improvvisamente fanatico del genere, avendo in realtà dichiarato di essere cresciuto ascoltando roots-rock prima dell’incontro con l’hip-hop di New York, ma che questi pezzi siano smaccate, annacquate e innocue scopiazzature dei cliché del genere senza l’aggiunta di alcuna idea creativa o personale, e suonano perfino a livello di produzione come provenienti da un album uscito 25 anni prima (credevamo di esserci lasciati alle spalle da decenni suoni di batteria e chitarra tanto asettici, anonimi e fasulli).
Se la title-track in apertura e qualcosa delle due tracce immediatamente successiva possono forse suonare ascoltabili (complice, c’è da dire, il comico involontario dei testi), andando avanti si ha a che fare con il pop-rock più banale e già sentito che si possa concepire. Una ballad blues come Rock On e il blues-rock con armonica e cori Rock Bottom Blues riescono a sollevare vagamente le sorti (ma si tratta comunque di parate di cliché), ma arrivano appena alla fine.
Per questa misera operazione, i produttori arrivano perfino a scomodare Bob Seger per fargli suonare il pianoforte su Collide, un banale pop uscito dagli anni ’80 cantato in duetto con Sheryl Crow.
L’unica comparsata di voce rap, su Care, suona come un’aggiunta inutile e ridicola (e proviene oltretutto dal guest T.I., non sia mai che Ritchie si ricordi di quei brutti tempi in cui rappava).
In tutto questo ruffiano cambiamento stilistico, Kid Rock vorrebbe suonare come Bruce Springsteen o Tom Petty, ma al massimo sembra di sentire gli Aerosmith eseguire delle cover del repertorio di Sheryl Crow.

4/10

Annunci

Una Risposta to “Kid Rock – Born Free”

  1. Antonio said

    beh, a me gli aerosmith che suonano il repertorio di sheryl crow piacerebbe proprio sentirli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: