StepTb blog

Black Coffee Blues

  • Archivio

  • Categorie

  • Best albums

  • Best films

Posts Tagged ‘devildriver’

DevilDriver – Beast

Posted by StepTb su aprile 7, 2011

2011, Roadrunner
Album

Beast (Roadrunner, 2011) mostra una band costretta a riciclare vecchie sonorità perché evidentemente a corto di idee e obiettivi artistici. La formula ha in realtà abbandonato i picchi death-metal raggiunti dalle precedenti release, tornando ad un sound più groove, ma la forma mentis è purtroppo diventata ulteriormente simile a quella delle band del filone deathcore: l’esibizione di furia chitarristica, vocale e batteristica in strutture tanto minuziosamente calcolate (e a tratti tecnicamente impressionanti) quanto monotone e ripetitive nei toni e nell’umore, la stolida chiusura nel proprio guscio musicale e nel proprio fanbase (si concretizza così l’impressione che aveva lasciato il precedente Pray for Villains).
Un pezzo come Shitlist, che parte imitando i Metallica evolvendo poi in un groove ultraviolento alla Machine Head rivisto però attraverso la batteria a mitraglia e il growl vocale tipici del deathcore, è l’esempio migliore della formula musicale che è anche costante in tutti i pezzi del lotto. Non che la band non sappia più suonare autenticamente micidiale e travolgente, dato che l’energia non è diminuita rispetto ai precedenti lavori, ma la monotonia e l’assenza di spessore della proposta finiscono col sabotare la violenza stessa alla base dei pezzi, depurandoli da ogni potenziale ribelle. In tutto questo, l’accento sui riff groovy contribuisce in ogni caso a rendere la release più musicale di molte uscite deathcore degli ultimi anni, fatto testimoniabile da picchi come Hardened e Black Soul Choir (quest’ultimo il momento più vicino al death scandinavo che per il resto è stato minimizzato rispetto al passato).
Dopo le registrazioni, il bassista Jon Miller (causa o meno l’essere stato sepolto nel mixing in quest’album) lascerà la band.

5.5/10

Posted in music | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

DevilDriver – Pray for Villains

Posted by StepTb su luglio 26, 2009

(Roadrunner, 2009)
Album

Con Pray for Villains la formula del precedente The Last Kind Words cambia poco o nulla: calano leggermente le influenze death, ora più bilanciate da fraseggi chitarristici thrash e riff groove-metal (che caratterizzano specialmente Back With a Vengeance e Fate Stepped In), ma la monotonia e la superficialità della chiusura formulaica restano a livelli ben poco sopportabili.
La situazione viene ulteriormente peggiorata dall’aumento del martellare batteristico (una continua scarica di grancassa mitragliante, quasi a tentare di compensare malamente l’assenza delle acrobazie ritmiche tipiche del miglior metalcore) e della dose di pacchianeria, alimentata da un rastrellamento di cliché dal melodic death-metal europeo più scadente (particolarmente evidente nella seconda metà del disco).
Le composizioni non riescono quasi mai ad aggiungere qualcosa di originale o genuino alla formula dei dischi precedenti o ai filoni metal di riferimento, e si contano sulle dita di una mano le tracce godibili; i momenti migliori restano probabilmente, come già in The Last Kind Words, confinati nelle quattro tracce in apertura, ed in particolare un raro momento di songwriting esplosivo come Back With a Vengeance (sostanzialmente uno dei migliori pezzi di sempre della band) riesce,  nonostante tutto, a rendere il disco comunque migliore del precedente.

6/10

Posted in music | Contrassegnato da tag: | 2 Comments »

DevilDriver – The Last Kind Words

Posted by StepTb su dicembre 21, 2007

The Last Kind Words (Roadrunner, 2007) enfatizza ulteriormente le influenze melodic death-metal nella voce e nelle parti di chitarra, indulgendo in classiche formule di growl, riff e assoli standard del genere.
Elevando il tasso di violenza si eleva purtroppo anche quello di monotonia: sorpassate le prime ben costruite tre tracce (Not All Who Wander Are Lost, Clouds Over California e Bound by the Moon), non si trova più nulla di minimamente frizzante o interessante.

5.5/10

Posted in music | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

DevilDriver – The Fury of Our Maker's Hand

Posted by StepTb su dicembre 21, 2005

Il secondo album The Fury of Our Maker’s Hand (Roadrunner, 2005) stabilisce un passo in avanti rispetto al debutto omonimo, abbandonando molti degli elementi groove-metal in favore di una marcata affinità con la tradizione melodic death-metal europea.
Sicuramente influenzati dal recente emergere del filone “deathcore” (il metalcore più contaminato dal death-metal), portato alla ribalta nei 2-3 anni passati da band come All Shall Perish, Animosity, The Black Dahlia Murder e God Forbid, i DevilDriver operano difatti un sensibile cambiamento (non per forza di cose in meglio o in peggio) allo stile della precedente release, con un focus molto più centrale sul filone melodic-death/deathcore, che viene personalizzato dalle influenze groove-metal restando però sempre maggiormente ancorato a quelle death.
Le due tracce in apertura, End of the Line e Driving Down the Darkness, assieme alla conclusiva title-track, rappresentano al meglio questa nuova micidiale svolta metallica.

6/10

Posted in music | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: